Glossario Tecnico

APN

Questo è l’acronimo di Access Point Name. Si tratta di un tipo di gateway tra la rete mobile e la rete Internet. Grazie all’APN un telefono cellulare ha la possibilità di accedere a servizi basati su web. Alcuni dispositivi, come ad esempio i BlackBerry fino all’ OS 7.1, utilizzano l’APN blackberry.net come access point principale per le email, il BBM, il browser e la maggior parte delle applicazioni. Gli altri APN sono più generici e utilizzati dalla quasi totalità degli smartphone e dal nuovo OS BlackBerry 10.

BBM

E’ l’acronimo di BlackBerry Messenger, il sistema di instant messaging utilizzato dagli smartphone Blackberry. Grazie al PIN che identifica univocamente il dispositivo e l’utente che lo utilizza è possibile avere la certezza che la comunicazioni avvenga direttamente con la persona desiderata. Inoltre è fortemente integrata con il sistema operativo e le applicazioni che, ove previsto, permettono di condividere in maniera rapida le informazioni di nostro interesse.

BES

E’ l’acronimo di BlackBerry Enterprise Server. E’ il sistema brevettato da RIM per le aziende che permette di gestire tutti i terminali BlackBerry determinando l’accesso alla rete aziendale per email, sincronizzazione PIM, installazione di applicazioni, gestione in remoto dei dispositivi, ecc… Questo permette un controllo completo del parco dispositivi dell’azienda grazie al quale l’amministratore può controllare i singoli accessi e permessi, nonché la possibilità di cancellare tutti i dati presenti sul telefono in caso di furto o smarrimento dello stesso.

BIS

E’ l’acronimo di BlackBerry Internet Service. E’ il sistema di accesso alla rete blackberry.net che i gli operatori telefonici mettono a disposizione dei propri clienti. Attraverso la rete dedicata si ha la gestione del push email dei propri account, accesso on line della maggior parte delle applicazioni e la navigazione attraverso il browser del Blackberry. Generalmente viene offerto con una connessione dati illimitata o decisamente elevata che permette l’utilizzo senza costi ulteriori, grazie al sistema di compressione dati del Blackberry.

BWC

E’ l’acronimo di BlackBerry Web Client. Si tratta delle vecchia versione dell’attuale “BlackBerry Internet Service” conosciuto come BIS.

DM

E’ l’acronimo di Desktop Manager. Si tratta del software ufficiale di RIM per la gestione dei dispositivi Blackberry. Attraverso alla connesione via cavo usb è possibile: installare applicazioni o funzioni previste dal sistema operativo, sincronizzare tutti i dati personali, quali agenda, contatti, email, note, documenti, dile multimediali. E’ possibile effettuare il backup e il ripristino intero o parziale del dispositivo, con la possibilità di criptare i file di backup. Con il Blackberry Desktop Manager è inoltre possibile aggiornare il firmware ed effettuare lo scambio di dati fra dispositivi in caso di cambio/acquisto di uno nuovo.

MDS

This stands for Mobile Data Service. It’s a method of Internet connectivity for a BlackBerry. that is provided by a BlackBerry Enterprise Server. In the past, BlackBerry devices required MDS to run most kinds of third-party Internet software. More information can be found at Configuring Internet on BlackBerry.

MMS

E’ l’acronimo di Multimedia Message Service. Si tratta di messaggi multimediali più complessi degli sms e spesso più costosi che permettono di allegare al testo illimitato, una o più foto, video e musica di breve durata.

OS BlackBerry

RIM ha dotato fin dai primi dispositivi un proprio sistema operativo proprietario basato principalmente su java che con la quale la società canadese ha investito soprattutto per garantirne l’efficacia, la robustezza e la sicurezza dei dati. Dal 2013 il nuovo OS Blackberry, conosciuto come BB10, si basa su QNX, avendo acquistato l’azienda omonima che lo ha sviluppato e avendo acquisito i diritti d’uso esclusivo. Per visualizzare il sistema operativo presente sul proprio dispositivo è sufficiente andare al menu Impostazioni e poi Informazioni..

PIM

E’ l’acronimo di Personal Information Management. Grazie ai Pim è possibile scambiare informazioni personali quali contatti, agenda, note e appunti. Grazie ai vari standard con il quale è compatibile il BlackBerry è possibile inviare, scambiare, sincronizzare i propri Pim con altri dispositivi siano essi telefoni, smartphone o pc (es. Microsoft Outlook).

PIN

Il PIN presente nel Blackberry è il numero esadecimale di identificazione univoca su tutta la rete. Non è da confondere con il pin inteso come codice di accesso alla SIM o al Bancomat, ma si tratta di una vera e propria “targa” che identifica il nostro dispositivo sulla rete. Il PIN permette non solo la funzionalità di controllo delle licenze delle applicazioni installate, ma una vera e propria gestione da remoto in caso di furto o smarrimento. Talvolta viene utilizzato dagli operatori telefonici per “bannare” dalla rete attraverso il sistema BIS l’accesso alla stessa in casi critici (furto, mancato pagamento di rate del telefono, mancato pagamento dell’abbonamento sottoscritto, ecc…).

PIN Messaging

Si tratta dell’invio di messaggi di posta elettronica privati che possono essere scambiati solamente tra i dispositivi BlackBerry. Grazie al PIN (vedi sopra) che identifica il telefono in maniera univoca il messaggio arriva a destino senza dover conoscere indirizzi email o numeri di telefono altrui.

Push Email

Il sistema di Push Email è una delle caratteristiche principali che hanno reso famoso nel mondo il Blackberry di RIM. Si tratta di un tipo di comunicazione che viene inviata dal server verso il dispositivo dell’utente. Questo permette di ridurre al minimo il tempo di invio dei dati verso il dispositivo, permettendone una visualizzazione quasi in tempo reale. Questo sistema è più efficace e meno dispendioso rispetto al tradizionale controllo periodico da parte dei dispositivi verso il server. Il sistema di Push Email utilizza il BIS o il BES, a seconda del contratto o azienda presso il quale il Blackberry è utilizzato.

RIM

E’ l’acronimo di Research In Motion e si tratta dell’azienda canadese che produce i Blackberry e tutta l’infrastruttura di servizi che sono alla base del BIS e del BES. Dal 30 gennaio 2013 il nome RIM è stato sostituito da BlackBerry, brand molto più conosciuto a livello mondiale grazie al marchio utilizzato per i propri prodotti.

SMS

E’ l’acronimo di Short Message Service ed è stata la vera killer application dei telefoni cellulari. Si tratta di un breve messaggio di testo con 160 caratteri che può essere inviato ad un altro numero di cellulare, attraverso un sistema Push che ricorda quello di Push email. I telefoni degli ultimi anni permetto l’invio multiplo di più sms concatenati, permettendone di fatto di moltiplicare di 4-5 volte il numero di caratteri a disposizione. Sebbene il BlackBerry attraverso il BBM e la mail non basa la sua principale comunicazione sugli sms, è indubbiamente il più adatto alla scrittura degli stessi grazie alla famosa tastiera Qwerty.

TCP/IP Stack

Questo è un protocollo che consente a tutti i computer e dispositivi mobili e palmari la connessione a Internet. TCP/IP è l’acronimo di “Transmission Control Protocol / Internet Protocol”. I dispositivi BlackBerry recenti includono protocollo TCP/IP, in modo da poter eseguire applicazioni che accedono a internet.